Ultimo aggiornamento 27.06.2022

Cos’è il certificato COVID?

L’obbligo del certificato all’interno della Svizzera è abrogato dal 17 febbraio 2022. Per viaggiare al di fuori della Svizzera, a seconda dei provvedimenti adottati dai Paesi in questione potrebbe essere ancora necessario presentare il certificato COVID, ragion per cui questi certificati continueranno ad essere emessi. I certificati COVID sin qui emessi mantengono la loro durata di validità. È inoltre competenza dei Cantoni ordinare provvedimenti sul proprio territorio (p. es. l’obbligo del certificato) per scongiurare la diffusione di malattie trasmissibili.

Pertanto vale la pena di conservare al sicuro i certificati COVID: in formato digitale nell’app «COVID Certificate», in formato PDF o in versione cartacea. Attenzione: rimuovendo l’app «COVID Certificate» andranno persi anche i certificati COVID in essa contenuti. Lo stesso vale in caso di smarrimento o di sostituzione dello smartphone.

Persone vaccinate, guarite o risultate negative a un test: per chi è pensato il certificato COVID

Il certificato COVID è un’attestazione per persone di 16 anni e più

  • vaccinate contro la COVID-19;
  • già guarite dalla malattia (è determinante che l’infezione da coronavirus sia comprovata mediante test PCR);
  • che dispongono del risultato negativo di un test PCR o di un test antigenico rapido. I test antigenici rapidi devono essere effettuati da, o sotto la sorveglianza di, personale specializzato e appositamente formato presso centri di test, strutture mediche o farmacie autorizzati dal Cantone al rilascio di certificati COVID.

Il Certificato COVID è facoltativo e gratuito. Di norma è compatibile con l’«EU digital COVID Certificate» dell’Unione europea.

Potete ottenere il certificato COVID in versione cartacea o elettronica in formato PDF presso diversi servizi. Il certificato COVID contiene un codice QR non falsificabile. In alternativa è possibile scansionare il codice QR e caricarlo sull’app «COVID Certificate».

Il certificato COVID è personale e ha una validità temporale limitata e diversa a seconda del tipo di certificato. Al momento della verifica del certificato può essere richiesto ai possessori di identificarsi mediante un documento d’identità provvisto di foto (p. es. carta d’identità). I dati personali che figurano sul vostro certificato COVID devono coincidere con i dati del vostro passaporto o della vostra carta d’identità. In tal modo eviterete eventuali difficoltà al momento della verifica del vostro certificato con un documento d’identità.
I bambini e giovani sotto i 16 anni al momento non necessitano del certificato COVID. Tuttavia per i bambini possono essere emessi certificati COVID svizzeri su richiesta se

  • sono guariti;
  • sono risultati negativi al test.

Contenuto del certificato COVID

Il certificato COVID contiene diversi dati personali, tra cui cognome, nome, data di nascita e il numero del certificato. Contiene inoltre le informazioni necessarie relative all’avvenuta vaccinazione anti-COVID-19 (numero di dosi, dati sul vaccino somministrato e data della vaccinazione), alla guarigione o al risultato negativo del test PCR o del test antigenico rapido.

Certificato COVID nell’app «COVID Certificate»

Sebbene in Svizzera sia stato abrogato l’obbligo del certificato, si raccomanda di conservare comunque i certificati COVID e l’app «COVID Certificate». I certificati COVID infatti continuano a essere importanti, soprattutto per i viaggi all’estero.

In alternativa al PDF o alla versione cartacea, è possibile caricare il certificato COVID in un’app per renderlo sempre consultabile elettronicamente e non dover portare con sé il documento cartaceo. È il modo più semplice e rapido per avere sempre a disposizione il proprio certificato COVID. Scaricate gratuitamente l’app «COVID Certificate» dall’Apple App Store o dal Google Play Store, scansionate con la fotocamera il codice QR riportato sul vostro certificato e salvatelo nel vostro dispositivo mobile. Di principio l’app dopo il download funziona anche senza connessione a Internet.

L’app può essere scaricata dall’Apple App Store, dal Google Play Store o dalla Huawei App Gallery.

«COVID Certificate»-App
App Store
Google Play Store
Huawei App Gallery

Potete salvare nell’app più certificati COVID, per esempio più risultati negativi di test o i certificati dei vostri familiari. Inoltre l’app indica la durata di validità del certificato COVID in Svizzera e se con il vostro certificato avete accesso ai luoghi in cui vige la regola 3G, 2G o 2G+.

Controllate se i vostri dati personali sul certificato COVID coincidono con quelli della vostra carta di identità o del vostro passaporto.
Se riscontrate un errore nel nome o nella data di nascita, rivolgetevi alla struttura che ha emesso originariamente il certificato COVID o al Cantone interessato.

Verificate anche tempestivamente se avete ricevuto il certificato. La trasmissione del certificato all’app «COVID Certificate» non ha funzionato per motivi tecnici? Allora potete chiedere un nuovo certificato al servizio che lo ha emesso.

Nella FAQ «Ho il certificato COVID esclusivamente in formato elettronico nell’app “COVID Certificate”. Come posso ottenerne uno in formato PDF o cartaceo?» è spiegato come creare un PDF dall’app «COVID Certificate».

Funzione dell’app «COVID Certificate» per i viaggi all’estero

Nella panoramica dettagliata del vostro certificato COVID, sotto «Validità per i viaggi» potete controllare se il vostro certificato COVID è valido al momento dell’entrata  nel Paese di destinazione. Per farlo, selezionate il Paese e la data di entrata. In seguito vi verrà mostrato se il certificato COVID è valido nel Paese corrispondente e al momento dell’entrata.

Tenete tuttavia presente che le disposizioni d’entrata possono cambiare. Verificate poco prima della partenza se il vostro certificato è valido e informatevi ulteriormente online sulle disposizioni d’entrata attuali del Paese di destinazione. Inoltre, vengono controllate solo le disposizioni d’entrata del Paese di destinazione. Per eventuali settori soggetti all’obbligo di certificato all’interno del Paese possono vigere altre regole. Oltre a ciò, non tutti i Paesi possono essere selezionati per la verifica, poiché non tutti i Paesi accettano i certificati COVID o rendono disponibili le regole d’entrata.

Per assistenza tecnica e domande sull’app «COVID Certificate» potete rivolgervi alla helpline al numero:
+41 58 466 07 99

Il codice QR e il suo

L’elemento centrale del certificato COVID è il codice QR di forma quadrata e composto da diversi punti, leggibile elettronicamente. Questo codice contiene tutti i dati personali menzionati, può essere scansionato come un codice a barre e rende così immediatamente consultabili tutte le informazioni necessarie. Grazie alla firma elettronica della Confederazione svizzera integrata nel codice QR, questo garantisce inoltre la sicurezza anti-falsificazione e pertanto l’autenticità del certificato COVID.

Importante: il codice QR di ogni certificato COVID ha una validità tecnica limitata. Per i primi certificati COVID emessi in Svizzera fino al 12 luglio 2021, il codice QR è stato limitato a 365 giorni. Il codice QR deve quindi essere rinnovato dopo un certo periodo di tempo, in modo che il certificato possa continuare a essere verificato (p. es. all’estero).

Per sapere perché dovreste rinnovare il codice QR e come procedere, consultate le FAQ.

Conservate il vostro certificato COVID solo in forma cartacea? Scaricate l’app «COVID Certificate» dall’App Store. Con l’app «COVID Certificate» potete scansionare il codice QR del vostro certificato COVID servendovi della fotocamera e trasferirlo nel vostro dispositivo mobile. Se il vostro codice QR è interessato dalla scadenza tecnica, potete rinnovarlo direttamente nell’app.

Verifica del certificato COVID mediante l’app «COVID Certificate Check»

L’obbligo del certificato in Svizzera è abrogato dal 17 febbraio 2022. È competenza dei Cantoni ordinare provvedimenti interni (p. es. l’obbligo del certificato) per scongiurare la diffusione di malattie trasmissibili. Qualora dobbiate continuare a verificare i certificati COVID, attenetevi alle informazioni riportate qui di seguito.

Per verificare l’autenticità e la validità di un certificato COVID, l’app «COVID Certificate Check» sarà messa a disposizione. La versione più recente dell’app COVID Certificate Check permette di verificare i certificati COVID in modalità 3G, 2G, 2G+ e certificato di test. La persona che effettua la verifica può selezionare la modalità direttamente nell’app, a seconda della regola applicata.

Le misure in vigore decise dal Consiglio federale sono disponibili al seguente link: Provvedimenti e ordinanze

Ulteriori informazioni e la svolgimento della verifica di un certificato COVID sono disponibili qui e nella scheda informativa.

Il seguente video spiega passo per passo come funziona l’app «COVID Certificate Check».

Cos’è un certificato light e come posso generarlo?

Il certificato light è una funzione dell’app «COVID Certificate». Se la attivate, i dati del vostro certificato COVID di base genereranno un nuovo codice QR che non conterrà più i dati sanitari. Il certificato light può essere utilizzato solo in Svizzera. Per motivi legati alla protezione dei dati, il certificato light deve essere riattivato dopo 24 ore. Per ritornare al vostro certificato COVID di base, potete disattivare il certificato light in qualsiasi momento.
Il certificato light non può essere verificato in aree ad accesso limitato su 2G o 2G+.

Certificato COVID digitale UE

L’Unione europea ha sviluppato lʼ«EU Digital COVID Certificate», un quadro europeo per un certificato digitale che faciliterà la libera circolazione in sicurezza delle persone all’interno dell’Unione europea e degli Stati AELS durante la pandemia. Il certificato COVID svizzero è di norma compatibile con quello dell’UE: entrambi sono riconosciuti reciprocamente. Un certificato COVID rilasciato in Svizzera può pertanto essere verificato anche negli altri Paesi UE/AELS, Andorra, Armenia, Isole Färöer, Georgia, Monaco, Nuova Zelanda, Regno Unito, Serbia, Singapore, Turchia e Ucraina.

Spetterà ai singoli Stati decidere come utilizzarlo esattamente. Pertanto, prima di ogni viaggio dovreste informarvi sulle norme d’entrata consultando il sito web ufficiale del Paese di destinazione.

Nuova codifica del vostro certificato per la vaccinazione

In determinati casi, dalla codifica del vostro certificato per la vaccinazione non risulta se avete ricevuto una vaccinazione di richiamo oppure no. Con la nuova codifica in linea con i requisiti dell’Unione europea (UE), dal 1° febbraio 2022 la vaccinazione di richiamo potrà essere indicata sul certificato COVID.

A seconda del Cantone, potresti aver già ricevuto il certificato automaticamente per posta. Maggiori informazioni si trovano sulle pagine web dei Cantoni.

Perché c’è una nuova codifica? Per che cosa è rilevante? Scoprite di più qui.