Ultimo aggiornamento 18.10.2022

Come si ottiene il certificato COVID e come si impiega?

L’obbligo del certificato all’interno della Svizzera è abrogato dal 17 febbraio 2022. Per viaggiare al di fuori della Svizzera, a seconda dei provvedimenti adottati dai Paesi in questione potrebbe essere ancora necessario presentare il certificato COVID, ragion per cui questi certificati continueranno ad essere emessi. I certificati COVID sin qui emessi mantengono la loro durata di validità. È inoltre competenza dei Cantoni ordinare provvedimenti sul proprio territorio (p. es. l’obbligo del certificato) per scongiurare la diffusione di malattie trasmissibili.

Chi è autorizzato a rilasciare il certificato COVID?

La loro emissione è possibile in tutti i Cantoni. Informazioni dettagliate sono disponibili sulle pagine web dei Cantoni.

Il certificato COVID viene emesso dalle strutture seguenti:

  • studi medici
  • centri di vaccinazione
  • centri di test
  • ospedali
  • laboratori
  • farmacie
  • autorità cantonali

A seconda del Cantone, il certificato COVID sarà emesso su richiesta in formato digitale e in modo automatizzato o consegnato sul posto direttamente dopo la vaccinazione o il test antigenico rapido. Informatevi pertanto dal seguente elenco di siti su come ottenere il certificato COVID nel vostro Cantone.

Panoramica dei siti dei Cantoni relativi al certificato COVID

Ulteriori informazioni su come ottenere il vostro certificato COVID sono disponibili sul sito Internet del vostro Cantone.

Argovia

ag.ch
+41 62 835 51 10

Appenzello Esterno

ar.ch
+41 71 353 62 32

Appenzello Interno

ai.ch
+41 71 788 99 66

Basilea Città

bs.ch
+41 800 463 666

Friburgo

fr.ch
+41 840 261 700

Ginevra

ge.ch
+41 800 909 400

Glarona

gl.ch
+41 55 645 67 00

Grigioni

gr.ch
+41 81 257 44 44

Lucerna

lu.ch
+41 41 228 64 46

Neuchâtel

ne.ch
+41 32 889 24 24

Nidvaldo

nw.ch
+41 41 618 43 34

Obvaldo

ow.ch
+41 41 666 67 99

San Gallo

sg.ch
+41 58 229 22 33

Sciaffusa

sh.ch
+41 52 632 66 36

Svitto

sz.ch
+41 41 819 15 00

Soletta

so.ch
+41 32 627 74 11

Turgovia

tg.ch
+41 58 345 34 40

Ticino

ti.ch
+41 800 128 128

Uri

ur.ch
+41 41 874 34 33

Vallese

vs.ch
+41 58 433 01 01

Vaud

vd.ch
+41 58 715 11 00

Zugo

zg.ch
+41 41 531 48 90

Zurigo

zh.ch
+41 848 33 66 11

L’elenco è costantemente aggiornato.

Come si ottiene il certificato COVID e che durata di validità ha?

Il certificato COVID si ottiene in modo diverso a seconda del suo impiego e allo stesso modo varia anche la sua durata di validità, che può inoltre cambiare sulla base di nuove conoscenze scientifiche. Informatevi regolarmente su questa pagina riguardo alle disposizioni in vigore.

L’obbligo del certificato all’interno della Svizzera è abrogato dal 17 febbraio 2022. I certificati COVID sin qui emessi mantengono la loro durata di validità. Le regole di validità all’estero, in particolare per quanto riguarda il riconoscimento dei vaccini e dei test e la loro durata di validità, sono competenza dei singoli Stati e possono differire dalle raccomandazioni dell’UE. Per i viaggi nei Paesi UE/AELS il seguente sito web fornisce una panoramica generale delle disposizioni dei singoli Paesi UE: https://reopen.europa.eu/it.

Panoramica dei casi dʼimpiego, dei tipi di rilascio e delle durate di validità del certificato COVID

Persona vaccinata completamente

Tipo di rilascio:
A seconda del Cantone, il certificato COVID sarà rilasciato in versione digitale come PDF o in versione cartacea sul posto.

Durata di validità o impiegabilità in Stati collegati all’«EU Digital COVID Certificate»* :
Massimo 270 giorni dalla somministrazione dell’ultima dose.

Per le persone vaccinate con il vaccino COVID-19 Vaccine Janssen vale la seguente eccezione:
la validità del certificato inizia soltanto il ventiduesimo giorno successivo a quello della somministrazione della dose di vaccino.

Persona guarita

(malattia confermata da un test PCR o da un test antigenico rapido positivo)

Tipo di rilascio:
A seconda del Cantone, potreste ricevere il certificato COVID potrebbe esservi rilasciato direttamente dal laboratorio presso il quale il vostro test PCR è risultato positivo.
Se non lo avete ricevuto, potete richiedere un certificato COVID svizzero online tramite l’organo nazionale per la richiesta di certificati COVID. La domanda è compilata e registrata in un ambiente digitale protetto e trattata dall’autorità cantonale competente. Il certificato sarà inviato elettronicamente per e-mail, in forma cartacea per posta o direttamente nell’app «COVID Certificate».

Durata di validità o impiegabilità in Stati collegati all’«EU Digital COVID Certificate»* :
La validità inizia l’undicesimo giorno dopo il risultato positivo del test e dura al massimo 180 giorni dal risultato del test.

Non ricevete alcun certificato COVID che attesta la guarigione dalla malattia in caso di test anticorpale o autodiagnostico positivo. Siete già in possesso di un certificato COVID ottenuto in virtù di un test anticorpale positivo? Tale certificato mantiene la sua durata di validità. Attenzione però: questo certificato non viene accettato all’estero.

Persona risultata negativa al test

Volete ottenere un certificato COVID in seguito a un risultato negativo del test? In linea di principio, in questo caso dovete pagare il test di tasca vostra. Per le deroghe previste e per ulteriori informazioni, consultate la pagina Test.

Tipo di rilascio:
In caso di risultato negativo di un test PCR, il certificato COVID è attivato su richiesta direttamente nell’app «COVID Certificate»», se l’emittente offre questo servizio. Se volete ricevere un certificato COVID, dovete specificarlo già al momento del prelievo del campione.
In caso di risultato negativo di un test antigenico rapido, il certificato COVID sarà emesso su richiesta direttamente dai centri di test. Potete ottenerlo direttamente sul posto oppure riceverlo in formato digitale via e-mail o direttamente nell’app «COVID Certificate»», se l’emittente offre questo servizio. Un certificato COVID può essere emesso anche per un test PCR aggregato negativo. Chiedete alla vostra azienda come si svolgono internamente l’emissione o la richiesta di un certificato COVID. Se l’azienda non può ancora emettere certificati può rivolgersi al Cantone. L’emissione di certificati in occasione di test ripetuti è responsabilità dei Cantoni.

In caso di risultato negativo di un test antigenico rapido, il certificato COVID sarà emesso su richiesta direttamente dai centri di test. Potete ottenerlo direttamente sul posto oppure riceverlo in formato digitale via e-mail o direttamente nell’app «COVID Certificate»», se l’emittente offre questo servizio.
Per i test autodiagnostici non sono rilasciati certificati COVID.

Durata di validità o impiegabilità in Stati collegati all’«EU Digital COVID Certificate»* :
Test PCR: 72 ore dal momento del prelievo del campione.
Test antigenico rapido: massimo 48 ore dal momento del prelievo del campione.

Importante: per poter ottenere un certificato COVID in seguito al risultato negativo di un test antigenico rapido, il test deve essere stato effettuato con un tampone nasofaringeo. I soli tamponi nasali non sono ammessi.

* Le regole di validità all’estero, in particolare per quanto riguarda il riconoscimento dei vaccini e dei test e la loro durata di validità, sono competenza dei singoli Stati e possono differire dalle raccomandazioni dell’UE. Attenzione: alcuni Stati non emettono o accettano certificati di guarigione. Prima di mettervi in viaggio informatevi sulle regole corrispondenti presso le autorità del vostro Paese di destinazione. Attualmente, per l’ingresso negli Stati UE/AELS vige una durata di validità uniforme di 270 giorni per i certificati per persone vaccinate. All’interno del nostro Proposta di modifica alternativa: All’interno del nostro Paese possono essere applicate durate di validità diverse per l’utilizzo del certificato e per la sua validità dopo una vaccinazione di richiamo.

Siete risultati positivi a un test antigenico rapido in Svizzera?

Dal 2 maggio 2022, dopo un test antigenico rapido positivo potete richiedere un certificato di guarigione. Ricevete un certificato COVID anche retroattivamente se il vostro test è stato fatto dopo il 1° ottobre 2021. I nuovi certificati COVID emessi sono compatibili con l’UE e sono quindi riconosciuti anche al di fuori della Svizzera.

Avete ricevuto un risultato positivo al test antigenico rapido dopo il 2 maggio 2022?

close

Il certificato COVID vi verrà rilasciato direttamente dal centro di test presso il quale il vostro test antigenico rapido è risultato positivo. Potete per esempio farvi consegnare il certificato COVID direttamente nell’app «COVID Certificate».

Altrimenti potete richiedere il certificato COVID online tramite l’Organo nazionale per la richiesta di certificati COVID. L’invio avverrà per posta e potrà richiedere alcuni giorni.

Vi serve assistenza per richiedere il certificato COVID all’organo nazionale di richiesta? Rivolgetevi alla infoline +41 58 463 00 00 (da lunedì a venerdì dalle ore 8 alle ore 18).

Siete risultati positivi a un test antigenico rapido prima del 2 maggio 2022 ma non avete ancora ricevuto un certificato COVID?

close

Contattate il centro di test presso il quale il vostro test antigenico rapido è risultato positivo affinché possa essere emesso un certificato COVID. Riceverete il certificato per esempio direttamente nella vostra app «COVID Certificate».

Se il centro di test non può emettere il certificato COVID, potete richiederlo online tramite l’Organo nazionale per la richiesta di certificati COVID. L’invio avverrà per posta e potrà richiedere alcuni giorni.

Possedete già un certificato COVID basato su un test antigenico rapido positivo e l’avete salvato nell’app «COVID Certificate»?

close

Nella panoramica dettagliata del vostro attuale certificato COVID per persone guarite trovate un avviso secondo cui potete richiederne una versione compatibile con l’UE. Cliccate sull’avviso e seguite il link che vi porterà al relativo modulo di richiesta dell’Organo nazionale per la richiesta di certificati COVID. I dati relativi al vostro certificato COVID possono essere ripresi automaticamente. L’invio del vostro nuovo certificato COVID avverrà per posta e potrà richiedere alcuni giorni. In seguito dovrete caricare il nuovo certificato COVID nell’app «COVID Certificate».

Possedete già un certificato COVID basato su un test antigenico rapido positivo e l’avete conservato come PDF (in forma cartacea o digitale)?

close

Scaricate l’app «COVID Certificate» nello smartphone. Scansionate il codice QR affinché il certificato COVID sia disponibile nell’app. Seguite le istruzioni riportate nella risposta alla domanda precedente «Possedete già un certificato COVID basato su un test antigenico rapido positivo e l’avete salvato nell’app «COVID Certificate»?».

In alternativa, potete richiedere il certificato COVID online tramite l’Organo nazionale per la richiesta di certificati COVID. L’invio avverrà per posta e potrà richiedere alcuni giorni.

Per motivi medici non posso farmi né vaccinare né testare. Come posso ottenere il certificato COVID e per quanto tempo è valido?

Attualmente non sono emessi certificati per coloro che non possono farsi né vaccinare né testare.
Avete già ottenuto un certificato di questo tipo? Il certificato mantiene la sua durata di validità. Attenzione però: questo certificato non viene accettato all’estero.

Come posso ottenere il certificato COVID se sono stato vaccinato all’estero?

Siete già in possesso di un certificato COVID digitale dell’UE o compatibile? Allora non occorre che richiediate un certificato COVID svizzero.

Se non siete in possesso di un certificato corrispondente, potete richiedere online un certificato COVID svizzero tramite l’Organo nazionale per la richiesta di certificati COVID purché siate stati vaccinati all’estero con uno dei seguenti vaccini:

  • Comirnaty (Pfizer/BioNTech)
  • Comirnaty Bivalent Original / Omicron BA.1 (Pfizer/BioNTech)
  • Comirnaty Original / Omicron BA.4/5 (Pfizer/BioNTech)
  • Spikevax (Moderna)
  • Spikevax Bivalent Original / Omicron BA.1 (Moderna)
  • Vaxzevria / Covishield o altri prodotti su licenza (AstraZeneca)
  • COVID-19 Vaccine Janssen / Jcovden (Johnson & Johnson)
  • Nuvaxovid (Novavax)
  • COVID-19 Vaccine Valneva (ex VLA2001) (Valneva)
  • BBIBP-CorV / Covilo (Sinopharm / BIBP)
  • CoronaVac (Sinovac)
  • COVAXIN (Bharat Biotech)
  • Convidecia (CanSino Biologics)

Siete stati vaccinati con il vaccino Sputnik V? Per questo e altri vaccini non riconosciuti dall’OMS, attualmente non è possibile emettere certificati COVID.

Dovete essere in grado di attestare di essere cittadini svizzeri, di avere il domicilio in Svizzera o di essere in possesso di un titolo di soggiorno. Ciò significa che dovete appartenere a un determinato gruppo di persone. Il relativo elenco figura nell’ordinanza sui certificati COVID-19. Inoltre dovete essere in grado di attestare la vaccinazione effettuata all’estero.

 

Dove posso richiedere il certificato COVID?

Se siete stati vaccinati con un vaccino di Pfizer/BioNTech, Moderna, AstraZeneca, Janssen, Novavax o Valneva, potete richiedere il certificato COVID online tramite l’Organo nazionale per la richiesta di certificati COVID. Il Cantone nel quale siete domiciliati si occuperà dell’emissione del certificato.

Di regola, il trattamento della domanda richiede cinque giorni, ma in singoli casi può essere necessario un lasso di tempo maggiore. Raccomandiamo quindi di presentare la domanda per l’ottenimento del certificato due settimane prima dell’entrata in Svizzera. È possibile che i servizi competenti vi richiedano per posta elettronica informazioni o documenti complementari per verificare l’autenticità della documentazione fornita o per chiarimenti. Possono eventualmente rifiutare la domanda se non sono riusciti a chiarire i dubbi.

Se siete stati vaccinati con il vaccino di Sinopharm / BIBP, Sinovac, CanSino Biologics o con COVAXIN, dovete presentare la domanda personalmente all’emittente, affinché i dati possano essere controllati sul posto. Trovate informazioni sui siti web cantonali. Il certificato COVID vi sarà inviato in seguito per posta elettronica oppure direttamente nell’app «COVID Certificate».

Per presentare la domanda vi servono almeno le seguenti informazioni:

  • dati sulla vostra nazionalità o sul vostro statuto di soggiorno in Svizzera (p. es. copia del passaporto/ libretto per stranieri);
  • conferma di vaccinazione (p. es. attestato di vaccinazione con indicazione del titolare, dei vaccini somministrati, dell’istituzione che ha effettuato la vaccinazione, della data dell’ultima vaccinazione, del numero delle dosi di vaccino ricevute, eventuale certificato già in vostro possesso);
  • motivo, durata e luogo del vostro soggiorno in Svizzera, oppure attestato di domicilio o titolo di soggiorno.

I documenti necessari devono essere presentati in tedesco, francese, italiano o inglese.

Inoltre, scaricate gratuitamente l’app «COVID Certificate» da Apple App Store, Google Play Store o Huawei AppGallery. Potete ricevere il vostro certificato COVID anche direttamente nell’app.

Come posso ottenere il certificato COVID se sto programmando un viaggio in Svizzera (p. es. come turista)?

In Svizzera non sono emessi certificati COVID per turisti. Per entrare in Svizzera e per spostarsi al suo interno non è necessario alcun certificato COVID.

Richiedere il certificato COVID ha un costo?

No, la domanda è gratuita.

Come ottengo il certificato COVID se sono risultato positivo a un test PCR all’estero?

Potete richiedere online un certificato COVID svizzero tramite l’Organo nazionale per la richiesta di certificati COVID. Dovete presentare la conferma della revoca dell’isolamento rilasciata dall’autorità competente, incluso il nome e l’indirizzo di tale autorità e l’attestazione del risultato positivo del test PCR. L’attestazione del risultato positivo del test PCR deve contenere almeno i seguenti dati:

  • cognome, nome e data di nascita;
  • data e ora del prelievo del campione (risalente a non più di 180 giorni prima);
  • centro di test o struttura presso la quale è stato effettuato il test;
  • tipo di test (valgono soltanto i test PCR).

Dovete essere in grado di attestare di essere cittadini svizzeri, di avere il domicilio in Svizzera o di essere in possesso di un titolo di soggiorno. Ciò significa che dovete appartenere a un determinato gruppo di persone. Il relativo elenco figura nell’ordinanza sui certificati COVID-19.

Di regola il trattamento della domanda richiede fino a cinque giorni.

Chi può verificare il certificato COVID e come funziona la verifica?

L’obbligo del certificato in Svizzera è abrogato dal 17 febbraio 2022. È competenza dei Cantoni ordinare provvedimenti interni (p. es. l’obbligo del certificato) per scongiurare la diffusione di malattie trasmissibili. Qualora dobbiate continuare a verificare i certificati COVID, attenetevi alle informazioni riportate qui di seguito.

I certificati COVID possono essere verificati con l’app di verifica «COVID Certificate Check», necessaria esclusivamente per persone e istituzioni che verificano i certificati COVID.

Al momento della verifica del certificato, nel quadro degli obblighi legali è richiesto ai titolari di identificarsi mediante un documento d’identità provvisto di foto (p. es. carta d’identità). In questo modo si garantisce che il nome sul documento d’identità corrisponda al nome sul certificato COVID. Per verificare l’autenticità del certificato COVID, viene scansionato il codice QR dalla versione cartacea, dal PDF o dall’app «COVID Certificate».

Il certificato COVID può essere rinnovato?

Il certificato COVID non è salvato in nessun sistema centralizzato e si trova esclusivamente in vostro possesso. Conservatelo con cura e proteggetelo dall’accesso di persone non autorizzate. Vi consigliamo inoltre di fare una copia del certificato per potervi accedere in caso di perdita dell’originale. Se perdete il certificato dovrete richiederlo nuovamente al servizio che lo ha rilasciato.

La durata di validità può essere modificata sulla base di nuove conoscenze scientifiche. La validità del vostro certificato in questo caso è adattata automaticamente senza che sia necessario emetterne uno nuovo.